Lago Patria: piazza d’onore per l’8 rosa di Amalfi nella prima gara ufficiale


Sorprendente piazzamento dell’otto rosa del circolo Canottieri Amalfi alla sua prima gara ufficiale in un campionato di canottaggio. Le ragazze azzurrocrociate, guidate dal mister Antonio La Padula, si sono piazzate poco fa seconde nella Campionato Regionale di Canottaggio in svolgimento a Lago patria dove le atlete si sono trasferite già da ieri per completare la rifinitura in vista dell’importante appuntamento odierno.

L’otto rosa è giunto così secondo al traguardo alle spalle del Circolo Savoia e precedendo nell’ordine l’equipaggio misto Savoia – Partenio e l’Ilva di Bagnoli. Un sorprendente risultato che è stato salutato con entusiasmo non solo dai tanti sostenitori partiti questa mattina da Amalfi ma anche dagli organizzatori dell’evento sportivo.

Già, perché il circolo di Amalfi è considerato un potenziale punto di forza per il canottaggio campano non solo per quella tradizione remiera legata alle regate storiche ma per l’interesse che questa disciplina sta suscitando nelle nuove generazioni da cui, come ebbe a dire Giuseppe Abbagnale in un incontro al comune qualche mese fa, si spera di attingere nuovi campioni da far gravitare nel giro della nazionale.

Un traguardo importante era già l’essere riusciti ad allestire l’equipaggio, considerato che i test sulle atleti avevano dato risultati molto convincenti. Anzi, «al di sopra delle aspettative», tornano a ribadire dal circolo canottieri Amalfi.

Le atlete dell’ASD Canottieri Amalfi che hanno conquistato la piazza d’nore sono: Silvia Ingenito, che sarà a capo voga, Ginevra Carbone, Isabella Carrano, Giada Cretella, Rosa Iervolino, Gaia Abbagnale (figlia del presidente federale Giuseppe), Martina Medugno, Annamaria Spada. Timoniere Arianna Anastasio.


La formazione dell’equipaggio e l’ottimo risultato odierno rafforza ancor di più un già stretto legame fra il Circolo Canottieri Amalfi e il blasonato Circolo Canottieri Stabia che continua a sfornare tantissimi campioni dopo aver fatto gioire intere generazioni con le imprese dei fratelli Abbagnale.

L’esperimento, targato “ASD Canottieri Amalfi”, è storicamente senza precedenti per la nostra città che ha finora puntato solo sui giovani locali per l’allestimento dell’equipaggio misto impiegato nelle gare in particolare nelle regate storiche.


(amalfinotizie.it)
CONDIVIDI Facebook Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *